Il primo film della mia vita è stato Biancaneve e i sette nani, avevo 3 anni. L’effetto è stato devastante: non volevo più uscire dalla sala e ho costretto i miei poveri genitori a vederlo due volte. La gioia che mi ha dato vedere delle immagini in movimento su un grande schermo è stata pari soltanto a quella che ha suscitato in me un'altra scoperta “giovanile”, quella del gelato (per la cronaca: di anni non ne avevo nemmeno 1 ed era una coppetta crema e panna). Poi sono cresciuta, adesso anche altre cose mi danno gioia, ma ho fatto della passione per il cinema (e le serie tv) il mio lavoro. In un'altra vita (non tanto lontana) ero un dottore, oggi scrivo di mondi di celluloide principalmente per Movieplayer.it e ogni tanto mi manifesto anche su Radio Deejay, TvZap, Bigodino e Lega Nerd.

News e articoli


Un'avventura, intervista a Laura Chiatti: "Sanremo mi ha spinto a cantare"

circa un'ora fa

Alita - Angelo della battaglia, intervista a Christoph Waltz: "Per essere umani dobbiamo soffrire"

2 ore fa

Un'avventura, intervista a Michele Riondino: "Raccontiamo gli italiani attraverso Lucio Battisti"

ieri

Intervista a Dan Fogleman su La vita in un attimo: "L'ho scritto pensando a mia madre"

ieri

Alita - Angelo della Battaglia, intervista a Rosa Salazar: "Gli eroi creano, i fascisti distruggono"

ieri